Stampo Triplo Prisma 4.16 per provini da 160x40x40.1mm

Cubettiera in poliuretano strutturale per la realizzazione tripla di provini di calcestruzzo.

Larghezza provino ottenuto: 160 mm
Altezza provino ottenuto: 40 mm
Profondità provino ottenuto: 40.1 mm
Ordina o Chiedi Preventivo
  • Risposta via email o telefono in 1 giorno lavorativo
  • Garanzia di miglior prezzo
COD: PRISMA416 Categoria:

Dimensioni provini ottenuti

Larghezza provino ottenuto: 160 mm
Altezza provino ottenuto: 40 mm
Profondità provino ottenuto: 40.1 mm

Le nostre cubiere sono realizzate in poliuretano strutturale, materiale ad elevata massa volumica. Sono monoblocco, indeformabili, riutilizzabili.

Alla base presentano un foro da utilizzarsi per la sformatura pneumatica dei cubetti; la chiusura del foro durante il riempimento delle cubiere è garantita dagli appositi tappi. Le superfici interne sono state studiate in modo da evitare la rettifica dei provini prima della prova di rottura.

La Cubiera Prisma 4.16 è conforme alle tolleranze dimensionali imposte dalla norma UNI EN 196-1 2005 e viene utilizzata per ottenere prismi della dimensione di 40,1 x 40 x 160 mm. Prove sperimentali sul campo hanno confermato l’attendibilità dei risultati ottenuti, del tutto sovrapponibili a quelli derivanti dalla più pesante e onerosa versione in metallo.

Specifiche Tecniche Stampo triplo Prisma 4.16

  • Realizzata in solido poliuretano strutturale
  • Peso di solo 1kg (coperchio compreso)
  • Per la realizzazione di provini di 40,1 x 40 x 160 mm
  • Facile trasporto tramite maniglie
  • Un foro di sfiato per ogni provino
  • Dimensionalmente conforme alla norma UNI EN 196-1 2005

Usi tipici Stampo triplo Prisma 4.16

  1. Confezionamento di provini di dimensioni 40x40x160 mm per la determinazione delle resistenze meccaniche a compressione e flessione. Serie di tre provini. UNI EN 196-1:2005
  2. Prova di flessione su tema di provini prismatici e prova di compressione su tema di coppie di monconi di provini rotti per flessione. Le prove devono essere eseguite secondo le norme. UNI EN 12390-5:2009 – UNI 6134:2005 – UNI EN 196-1:2005
  3. Determinazione della resistenza a flessione su provini 40x40x160 mm. UNI EN 196-1:2005
  4. Determinazione della resistenza alla copressione su prismi ricavati da provini 40x40x160 mm dopo determinazione della resistenza alla flessione. UNI EN 196-1:2005

Contattaci adesso senza impegno

Contattaci direttamente adesso per informazioni commerciali, suggerimenti o consigli sull'articolo piu' adatto alle tue esigenze. freccia-modulo

Compila il modulo

  • Risposta via email o telefono in 1 giorno lavorativo
  • Garanzia di miglior prezzo
Oppure Chiamaci al +39 049 874 08 04
Lun-Ven dalle 8:00 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 18:00
Fields marked with an * are required

Larghezza provino ottenuto

160 mm

Altezza provino ottenuto

40 mm

Profondità provino ottenuto

40.1 mm

Peso articolo

300 g

Conferzioni di vendita

Confezioni da 6 pezzi

Incluso inoltre

Coperchi e tappini

Usa al meglio le tue cubiere

Lunga vita alle tue cubiere!

Utilizzando nel modo corretto le cubiere le potrai utilizzare per oltre 100 volte mantenendo ottimi risultati dimensionali

Utilizzo della cubettiera

Si colloca il calcestruzzo nella cubiera e si procede al suo assestamento preferibilmente mediante vibrazione ad ago (di diametro 20-22 mm) o mediante tavola vibrante. La durata della vibrazione è in stretta relazione con la consistenza del calcestruzzo; nel caso di vibrazione ad ago, si consiglia di riempire la cubiera in un’unica volta e di procedere alla vibrazione in cinque punti, rabboccando con altro calcestruzzo i cali dovuti alla vibrazione. Nel caso invece di costipazione manuale, sarà necessario attenersi alle prescrizioni di norma.

Stagionatura dei provini di calcestruzzo

In generale è consigliabile la stagionatura classica dei cubetti; qualora non si disponga delle attrezzature necessarie. (possibile link alla ns vasca qui)

Trasporto e sformatura di provini di calcestruzzo

La cassaforma è sufficiente a proteggere il provino da eventuali urti, pertanto accompagna il provino fino al laboratorio di prova.

Sformatura dei provini dalla cubiera

La rimozione del provino della cubiera può essere effettuata in qualsiasi momento a partire dal completo indurimento del calcestruzzo. L’espulsione del cubetto avviene utilizzando aria compressa immessa nell’apposito foro sul fondo.